Gruppo Engineering. Continuano gli scioperi contro il rifiuto dell'azienda a trattare il rinnovo dell'integrativo.

 

Ancora in sciopero per due ore con presidio i lavoratori delle sedi di Napoli e Torre Annunziata del Gruppo Engineering fermi il 15 ed il 29 gennaio anche in tutte le altre sedi aziendali del territorio nazionale.

La protesta va avanti dallo scorso settembre ed è dovuta al rifuito da parte dell'azienda di proseguire la trattativa per il rinnovo dell'integrativo che risale al 2009.

Fino ad oggi il Gruppo Engineering, che è presente con una cinquantina di sedi in tutto il mondo con un totale di oltre 10 mila dipendenti, è cresciuto costantemente fino a superare il miliardo di fatturato. Nonostante i grandi risultati economici l'azienda si rifiuta di trattare sugli aumenti economici richiesti dai lavoratori.

I lavoratori considerano le richieste economiche contenute nella piattaforma per il rinnovo dell'integrativo un giusto e sostenbile aumento dei loro salari ed il migliore investimento che l'azienda possa fare.

Lo stato di agitazione continuerà nel mese di febbraio con il blocco della reperibilità e degli straordinari anche se i lavoratori auspicano una ripresa della trattativa alla quale si dichiarano sempre disponibili.

 

Please publish modules in offcanvas position.

Free Joomla! template by L.THEME